Categoria Notizie dalle associazioni

Estate con Bau Atelier, dal 10 giugno

Cosa c’è di più bello che trascorrere l’estate all’aria aperta con un gruppo di amici, trovando nella Natura e nella sua bellezza la gioia di scoprire e di creare?

Dal 10 giugno Bau Atelier organizza settimane di attività

in cui i bambini e le bambine avranno l’occasione di fare arte sperimentando la pittura “en plein air” dei grandi maestri, l’uso di materiali naturali ispirandosi ad artisti contemporanei, la manipolazione di paste naturali, la tessitura e quanto la nostra fantasia saprà suggerirci … ma soprattutto tanto divertimento!

La Bau giornata

inizia alle 8.30 presso la sede di Bau Atelier.
Dalle 9 alle 11 attività artistica con intervallo per merenda bio, segue momento di pausa e di gioco all’aria aperta con pranzo e
dalle 14 alle 16 attività artistica.
Momento di relax con merenda o gelato prima di salutarci. Piccoli gruppi di bambini e ragazzi dai 4-14 anni per fare nuove amicizie, aiutarsi a vicenda, imparare cose nuove e divertirsi insieme.

Settimane disponibili

10-14 giugno, 17-21 giugno, 24-28 giugno, 1-5 luglio, 8- 12 luglio 2-6 settembre
Le settimane si terranno con un numero minimo d’iscritti.

Orari

dal lunedì al venerdì ore 8.30-16.30

Costo

€ 130 a settimana, comprensivo dei materiali necessari per le attività e delle merende bio. con pranzo al sacco o €160 comprensivo di pranzo fornito da HYPERLINK “http://www.madrenaturaonline.com” www.madrenaturaonline.com.

BauAtelier

Associazione Culturale – Sede via IV Novembre, 24 Cernusco Sul Naviglio
Tel. 334 3951033 – www.bau-atelier.it
 

L’arte contemporanea a sostegno della donna

L’arte contemporanea a sostegno della donna

è un evento artistico che coinvolge giovani pittori e pittrici, fotografi e fotografe, scultori, scultrici e designer, che esporranno progetti personali e collettivi in una mostra che sostiene e valorizza la figura della donna.
La MostraEvento è la sesta edizione di Mostrami, un progetto artistico quest’anno interamente dedicato alle donne. Si svolge nei giorni di

11 e 12 maggio presso il CAM Falcone e Borsellino (Corso Garibaldi, 27 Milano)

L’evento prevederà un laboratorio artistico, live performance e un’esposizione dedicati alla figura femminile e alla necessità di riconoscere alla donna il giusto valore.

Perché a sostegno della donna?

secondo i dati diffusi dal Consiglio d’Europa, sono circa 120 le vittime italiane ogni anno, mentre la più completa indagine realizzata dall’Istat sul tema, nel 2006, ha valutato che sono state 7 milioni le donne che hanno subìto nel corso della loro vita violenze sessuali o fisiche.

Mostrami e alcuni giovani artisti hanno scelto di vedere valorizzate le figure femminili come un punto di partenza per un nuovo sistema culturale. Dopo la scomparsa di donne come Rita Levi Montalcini, Gae Aulenti, Mariangela Melato – che con il loro diverso contributo hanno giocato un ruolo straordinario per l’Italia intera – crediamo sia giunto il momento d’interrogarci su nuove risorse preziose e di rimetterci in gioco.

Chi partecipa

Tra gli oltre 70 progetti presentati, la Commissione Tecnica di Mostrami ha invitato a partecipare a questa nuova edizione: Alessandra Pivato (pittura), Alessandro D’Aquila (digital art), Cristina Marasini (fotografia), Davide Dadenes (pittura), Giorgia Moretti (pittura), Ilaria Bochicchio (pittura), Irene Lucia Vanelli (scultura), Marco Mondani (videoart), Marica Minotti (fotografia), Rosita Uricchio (pittura), Valentina Ceci (disegno).
Accanto ai loro progetti personali verranno esposti anche i lavori nati dal laboratorio con altri artisti di Mostrami Factory che parteciperanno soltanto alle performance collettive durante i giorni di mostra.
Dalle ore 16 di Sabato 11 Maggio le opere saranno opzionabili sia in location che dalla home page del sito,

Il principale obiettivo di Mostrami

della promozione dell’arte emergente, viene sostenuto da altri intenti specifici per questo evento:
– creare un’occasione di consapevolezza/approfondimento delle tematiche suddette e quindi di crescita culturale e sociale in modo particolare per le giovani generazioni,
– dare concretezza alla valorizzazione della donna affinchè ne discendano pratiche puntuali e quotidiane da portare nella vita scolastica, lavorativa, professionale di ogni individuo.

Il progetto ha ricevuto il supporto di

Arcidonna e di numerosi blog al femminile (Monkeys Storyes, Genere femminile, La Convivia, Ferma il Femminicidio, Womeninart, Angolo Donne, Donne Magazine, Il Bigodino): abbiamo voluto costruire per l’occasione un vero e proprio sistema sociale e culturale a supporto della donna.

Programma e calendario

La HYPERLINK “http://www.mostra-mi.it/main/?page_id=42″MostraEvento sarà composta da due fasi distinte ma complementari, con un calendario di iniziative ricco e composito che si andrà completando nei prossimi giorni.
 10 Maggio 2013 laboratorio artistico “Mostrami Factory”
Presso il CAM Falcone Borsellino gli artisti si confronteranno sul ruolo e sullo stato delle donne oggi in Italia e realizzeranno alcune opere collettive – in partnership con Fondazione Maimeri che fornirà loro i materiali con i quali lavorare.
 11 e 12 Maggio 2013 – 6° MostraEvento di Mostrami a Milano
Sempre presso il CAM Falcone e Borsellino di Corso Garibaldi, 27 si terrà la mostra/installazione artistica con performance live e l’esposizione dei progetti personali sul tema dei giovani talenti (pittori, scultori, fotografi, videoartists, streetartist).
La mostra sarà aperta dalle ore 16.00 di Sabato e rimarrà aperta fino alle 22.00. Domenica riaprirà alle ore 10.00 e chiuderà alle 22.00.

Web 2.0

L’intero progetto sarà quanto più possibile “web 2.0”, ossia verrà trasmesso e “condiviso” attraverso internet e i social network (facebook, twitter, youtube, google plus, pinterest).

Mostrami

Mostrami è un progetto artistico culturale di Gruppo 97 Cantieri Sonori che promuove la giovane arte contemporanea (pittura, scultura, fotografia, videoart e street art) come strumento di responsabilizzazione sociale.
Mostrami oggi conta oltre 500 artisti iscritti e più di 23.000 membri nella propria community.
Mostrami è un progetto di Gruppo 97 Cantieri Sonori e di M.O.STRA.

Per ulteriori informazioni

Sandro Aglialoro (Responsabile del progetto) 347 38 95 473 marketing@mostra-mi.it
Guarda il video di lancio

Il video sul laboratorio dell’edizione precedente (su mafia, legalità e illegalità):

Libriamoci a Bussero per amore della lettura

L’associazione Libriamoci non nasce come un’associazione femminile, ma il suo nucleo più impegnato e le partecipanti sono in larga maggioranza donne e molte delle attività che propongono hanno un taglio esplicitamente di genere. In questa pagina l’associazione racconta le molteplici iniziative, che hanno nell’amore per i libri e per la lettura il filo conduttore.

L’associazione nasce nel 2007 grazie alla passione di un gruppo di donne amanti dei libri.

Oltre alla Presidente, Segretaria e Tesoriera che formano il Consiglio Direttivo, oggi il nucleo centrale di Libriamoci conta circa 15 persone e si avvale sempre della collaborazione di molte altre che di volta in volta, e a seconda del tipo di iniziativa, offrono il loro contributo prezioso e volontario per la realizzazione dei progetti, legati al mondo del libro, della letteratura e della lettura.

Il gruppo ama I LIBRI, I RACCONTI, LE STORIE, LE POESIE; pensa alla LETTURA come DONO GRATUITO; ritiene che i libri aiutino a trovare il proprio percorso; confida nella lettura come alternativa alle proposte dei mezzi di comunicazione di massa.

L’appuntamento del Dopocena con un libro parte quasi subito: una piacevole chiacchierata tra amanti della lettura con la voglia di scambiare impressioni, emozioni o leggere ad alta voce alcuni estratti, seguendo un programma con una rosa di titoli definiti ad inizio anno. Gli incontri sono a cadenza grossomodo bimestrale e danno il benvenuto anche a chi non avesse letto il libro, ma intendesse passare una serata distesa e rilassata, anche solo ascoltando, e con tisane e dolcetti ad allietare il tutto.

L’attività di volontariato nelle scuole è anch’essa da subito caratteristica distintiva dell’Associazione che a tutt’oggi continua con entusiasmo a regalare storie ai bimbi e ai ragazzi sia del Nido Arcobaleno che delle due scuole dell’Infanzia e della primaria di Bussero. Le letture animate si svolgono generalmente in concomitanza con il Natale o con il Carnevale, ma possono inserirsi anche in contesti specifici o progetti particolari come la Settimana del Libro, ideata dalla scuola primaria, al fine di raccogliere fondi per finanziare l’acquisto di nuovi testi per arricchire la bella biblioteca della scuola.

Nel 2010, le componenti del gruppo hanno anche investito personalmente sull’attività di lettura auto-finanziandosi un Corso Voce, della durata di 1 anno, al fine di poter migliorare la qualità della letture offerte.

Il corso è sfociato in uno spettacolo dal titolo Voce e dintorni (C’era allora…c’era…c’era…) tenutosi a Bussero nel giugno 2011 e che ha replicato l’anno successivo, in un’occasione anche a Milano, e in forma ridotta è stato presentato alle classi II e III della scuola primaria di Bussero in occasione della Settimana del Libro (maggio 2012). Ideato dall’attrice vocalist Marzia Manoni, lo spettacolo prevedeva letture tratte dalle fiabe classiche, recitati e canzoni, con musiche realizzate ad hoc dai componenti del gruppo.

Sempre con l’ausilio di Marzia Manoni, docente del corso, alcune volontarie hanno inoltre proseguito il percorso iniziato, con un secondo laboratorio vocale, portando in scena, nel giugno 2012, i Poemas de Amor di Alfonsina Storni, poetessa del sentimento, dell’eros e della morte.

Credendo nel valore culturale della Biblioteca pubblica, laddove richiesto, Libriamoci collabora anche con la Commissione Biblioteca per realizzare le diverse idee che si susseguono rigogliose durante tutto l’anno: significativa è stata la partecipazione al successo dell’iniziativa R-Estate in biblioteca 2012, inaugurata dai volontari della biblioteca comunale durante le straordinarie aperture serali ( tutti i giovedì dalle 20 alle 23).

Sempre allo scopo di sviluppare iniziative culturali e promuovere la lettura sul territorio (Settimana del Libro, Conferenze, Concorsi letterari…), in collaborazione con l’Amministrazione comunale e le altre realtà del territorio (gruppi di teatro e non solo), ha preso forma, nel 2012, il progetto La penna ai busseresi per dare spazio e onore alla creatività dei busseresi (non ponendo nessun limite d’età alle produzioni letterarie); la lettura di tutti gli elaborati è avvenuta durante una serata appositamente dedicata all’interno di Bussero in festa (l’annuale appuntamento con la festa del paese). Visto il successo riscosso, l’Amministrazione comunale ha già pensato di far diventare l’appuntamento una tradizione nel panorama delle tante iniziative busseresi.

Da anni ormai, inoltre, Libriamoci collabora con piacere all’organizzazione delle conferenze tenute dal Dr. Domenico Barrilà, psicoterapeuta e psicanalista adleriano, autore di numerosi volumi legati alle tematiche dell’infanzia, dell’IO, della genitorialità e dei legami tra le persone.

Anche l’ormai consueto incontro dei cittadini con le iniziative del Marzo al femminile, voluto dal Circolo A. Barzago di Bussero, ha visto partecipe Libriamoci negli anni passati, sia a supporto dell’Associazione Spazio Solidale che in forma autonoma. Quest’anno Libriamoci ha voluto fortemente protagonista la donna, senza però calcare i temi consueti legati al mondo femminile, seppur affrontati negli anni precedenti, ma con un momento che rispecchiasse ed evidenziasse l’essere profondo, la creatività e la capacità delle donne di creare “sostanza” attraverso… il cibo: si è svolto così domenica 10 marzo 2013 il Pranzo conviviale, Cibo il linguaggio delle donne, che ha emozionato per la bellissima e numerosa partecipazione delle donne, anche straniere. Ogni donna ha portato una sua specialità, l’ha presentata, raccontandola al gruppo a modo suo (sia che si trattasse di una ricetta della tradizione di famiglia, di un piatto emotivamente forte, di una qualsiasi sollecitazione culinaria che esprimesse la personalità di chi l’aveva cucinata).

L’anno 2013 in corso, vede già in fase di attuazione diverse iniziative che coinvolgono, come di consueto, sia adulti che bambini.

Le iniziative affronteranno temi di comune sentire: l’acqua come bene di tutti, ad esempio, verrà trattata durante la giornata del Volontariato in maggio, perché la sensibilità va anche coltivata e curata.

Non mancheranno poi momenti di puro divertimento, con le letture in biblioteca per Halloween, più e più volte reclamate e richieste da bambini e genitori e riconosciute da tutti come un momento, quasi indispensabile, di vitale e gioiosa aggregazione.

Per concludere, l’anno si chiuderà con le letture animate natalizie nell’Auditorium della biblioteca e con la presenza dell’Associazione agli eventuali mercatini di Natale, in occasione dei quali, lo scorso anno, Libriamoci ha proposto l’idea di Regaliamoci un libro: uno scambio di libri usati impacchettati per grandi e piccini, con cioccolata finale e panettone, offerti dall’Amministrazione comunale.

Visto l’alto indice di gradimento dell’iniziativa non si esclude che possa essere ripetuta anche quest’anno.

Michela Virgili (Segretaria per Libriamoci) – Vedi la pagina facebook dell’Associazione Libriamoci

Libriamoci a Bussero

Il 28 marzo, alle ore 21 il gruppo Libriamoci di Bussero discuterà del libro di Jeanette Winterson:

Perchè essere felice se puoi essere normale?

Appuntamento alla biblioteca pubblica di Bussero. Libriamoci è un gruppo di lettura che Paola Gioffredi descrive così:
Le nostre serate di lettura sono gestite in maniera rilassata. Una delle partecipanti (di solito chi ha proposto il libro) prepara una breve scheda e poi si procede alla discussione.  Quasi sempre si rimane sul libro un’oretta, leggendo anche dei brani significativi e poi ci si sposta spontaneamente sulle tematiche che il libro percorre.
Non è necessario aver letto il libro per partecipare alla serata, spesso vengono signore che hanno voglia di fare quattro chiacchere e ricevere qualche buon titolo da leggere.
Alle nostre serate c’è sempre la tisana e un dolce preparato da una di noi.
Il gruppo è tutto femminile, non perchè abbiamo volutamente lasciato fuori gli uomini, ma perchè è difficilissimo coinvolgerli in questo genere di iniziative. Collaboriamo molto con i gruppi culturali e teatrali di Bussero quindi le contaminazioni maschili ci sono, ma attualmente, Libriamoci è composto solo da donne.

E lee la va in filanda, il video

Video sulla serata di presentazione del libro di Serena Peregodi E lee la va in filanda, una ricerca storica  sulle giovani donne e bambine nelle filande di Cernusco s/N tra ‘800 e ‘900. Durante la serata sono intervenute, oltre a  Serena Perego, anche Mara Caligiuri, autrice del video Il filo femminile della memoria che presenta testimonianze di donne anziane che lavorarono in filanda, Ernestina Galimberti, del gruppo UDI di Cernusco, Rita Zecchini, assessora pari opportunità. Letture di Gaia Formenti.
Le presentazione si è svolta l’8 marzo 2013 presso la biblioteca pubblica.

 

Immagine del post: www.asscolombera.it/progetti/filande/gruppo3.htm

Eccemamma aprile 2013

Il programma di Eccemamma per il mese di aprile 2013

EcceBirra… o tisana

Ritorna il consueto appuntamento “quasi” mensile serale con le mamme che hanno voglia di uscire a fare due parole, bere qualcosa e conoscerci, lasciando a casa bambini e papà.
Appuntamento Mercoledi 3 Aprile alle ore 21.30 al Porca Loca Caffè Via Padana Superiore, 19, vicino all’Esselunga e accanto a Banian.
Avvisate via email della vostra presenza info@eccemamma.it

Open Day Happy Child

Sabato 6 Aprile l’asilo Happy Child ASILO NIDO E SCUOLA DELL’INFANZIA BILINGUE
propone un Open Day dedicato a tutti i soci di EcceMamma. QUI trovate il programma della giornata e tutti i dettagli. Contatti e l’indirizzo: via A. De Gasperi ang. Diaz, Cernusco s/n – tel: 02 92100027 – www.happychild.it

EcceInglese

Continuano gli incontri per conversare in Inglese organizzati dalla nostra socia Sylvia.
Gli incontri sono aperti a tutti, gratuiti e di solito si svolgono il mercoledi sera e il sabato pomeriggio.
Aggiornamento sulla pagina facebook per date e luogo degli incontri, oppure mandate una email a info@eccemamma.it.

Corso di Teatro per bambini

Eccemamma desidera lanciare un piccolo sondaggio tra i soci, soprattutto tra i genitori di bambini nella fascia 7-12 anni:

stiamo pensando di organizzare un corso di teatro per bambini in questa fascia d’età che dovrebbe partire dal mese di ottobre 2013, tendenzialmente una volta alla settimana dalle 17.00 alle 18.30.

Cosa ne pensate? Segnalate ad info@eccemamma.it il vostro interesse.
 

Banca del tempo marzo 2013

Il programma della Banca del tempo di Cernusco per il mese di marzo 2013
I CORSI:
il martedì
L’arte e la pratica della consapevolezza : dalle 9.00 alle 10.15
Danze Popolari : dalle 20.30 alle 22.00
 di inglese:
per principianti : lunedì  dalle 15.30 alle 16.30
ripasso  : lunedì dalle 16.30 alle 17.30
conversazione : mercoledì dalle 11.00 alle 12.00
avanzato : giovedì dalle 17.00 alle 18.00
di base : venerdì dalle 16.30 alle 18.00
Risveglio muscolare
mercoledì dalle 9.30 alle 11.00
il giovedì  
“LABORATORIO CREATIVO”
(cucito, ricamo, maglia, telaio, uncinetto, pittura …)
dalle ore 15.00 alle 17.00 ca.
INCONTRI E GRUPPI
Giovedì 7 ore 19.15
Mostra “Modigliani”
(ritrovo ore 19.00 – Ingresso Palazzo Reale)
Al Teatro Don Bosco a Carugate
martedì 12 ore 19.30
“FALSTAFF”
Giovedì 21 ore 20.45
in Biblioteca
si ritrova il Gruppo di lettura
Sabato 23 ore 9.30
PASSEGGIATA DI PRIMAVERA
(Ritrovo Parcheggio grande Via Cavour)
e da aprile inizierà in Biblioteca il corso di “Cartonaggio e Rilegatura”
Ci trovate in Biblioteca   tutti i martedì dalle 16,30 alle 18,30 – tel.  02 9278307
Il ns. numero di telefono per informazioni e prenotazioni è :  3381126678
Venite a visitare il nostro BLOG  l’indirizzo è: http://blog.libero.it/bancadeltempo01

La banca del tempo, programma di febbraio 2013

Continuano i corsi:
il martedì
L’arte e la pratica della consapevolezza : dalle 9.00 alle 10.15
Andiamo all’opera? Sì, ma leggendola : dalle 15.00 alle 17.00
Danze Popolari : dalle 20.30 alle 22.00
di inglese :
per principianti : lunedì  dalle 15.30 alle 16.30
ripasso  : lunedì dalle 16.30 alle 17.30
conversazione : mercoledì dalle 11.00 alle 12.00
avanzato : giovedì dalle 17.00 alle 18.00
di base : venerdì dalle 16.30 alle 18.00
Risveglio muscolare
mercoledì dalle 9.30 alle 11.00
il giovedì  
“LABORATORIO CREATIVO”
(cucito, ricamo, maglia, telaio, uncinetto, pittura …)
dalle ore 15.00 alle 17.00 ca.
Opera:
Al Teatro Don Bosco a Carugate
Domenica 3 ore 20.00
“AIDA”
Mercoledì 13 ore 20.00
“NABUCCO”
Giovedì 14 ore 20.00
“NOTRE-DAME DE PARIS”
(Balletto in due atti)
“Curiosiamo nel computer – Microeconomia”
venerdì  dalle 15.00 alle 17.00
Il Gruppo di lettura si ritrova
Martedì 26
Ore 20.45 nella sede Bdt
La sede della Banca del tempo è in via Biraghi 37, ma ci trovate in Biblioteca   tutti i martedì dalle 16,30 alle 18,30 – tel.  02 9278307
Il numero di telefono per informazioni e prenotazioni è :  3381126678
 

Crediti immaginewww.wpclipart.com/education/cartoon_owl_sitting_on_a_book.jpg

One billion rising Cernusco – le prove

One billion rising a Cernusco

One billion rising – Svegliati! Balla! Partecipa! è una denuncia che si esprime attraverso la danza e la musica. Il 14 febbraio 2013 in tutto il mondo gruppi di donne danzeranno insieme in piazza, nelle strade, nei luoghi pubblici, per denunciare e contrastare la violenza maschile sulle donne, per sentire e affermare che si è forti se non si è isolate.

A Cernusco le prove sono il 6 febbraio. Il 14 febbraio un primo flash mob sarà realizzato alla stazione della metropolitana, prima di andare a Milano per l’incontro in stazione Centrale alle 19.30.
Per sapere di più su one billion rising nel mondo, e il sito per gli eventi in Italia
Per info a Cernusco: donnedioggi@tiscali.it