GLI ALUNNI DELLE PRIMARIE A SCUOLA GUIDA STRADAFACENDO: CON LA POLIZIA LOCALE

GLI ALUNNI DELLE PRIMARIE A SCUOLA GUIDA STRADAFACENDO: CON LA POLIZIA LOCALE

Quando:
26/11/2014@9:00–27/11/2014@9:00
2014-11-26T09:00:00+01:00
2014-11-27T09:00:00+01:00
Dove:
P.zza Unità d'Italia
Cernusco sul Naviglio MI
Italia

Conosceranno le regole base del codice della strada percorrendo, a bordo di minicar elettriche, un tragitto con semafori e passaggi pedonali
Il 26 e il 27 novembre dalle 9 alle 16 piazza Unità d’Italia si trasformerà in una percorso, con semafori e attraversamenti pedonali, per minicar elettriche con alla guida gli studenti delle primarie Manzoni, Don Milani, Mosé Bianchi e Aurora Bachelet.

L’iniziativa, denominata “Stradafacendo” ed inserita nel “Piano per l’attuazione del diritto allo studio” 2014/2015, vedrà impegnati gli agenti della Polizia Locale con l’intento di insegnare ai piccoli cernuschesi le norme che sono alla base del codice della strada. L’iniziativa era già in calendario per l’11 ed il 12 novembre,

“Con questo progetto – ha dichiarato l’Assessore alle Culture e all’Educazione Rita Zecchini – vogliamo offrire la possibilità agli studenti delle primarie di essere informati in materia di sicurezza stradale e di comprendere il rispetto delle regole e della legalità, nella convinzione che la diffusione della cultura della sicurezza stradale tra i cittadini passa attraverso un processo di formazione continua che parte dall’infanzia e prosegue sviluppandosi nel tempo”.

Ad accompagnare gli studenti (saranno in tutto 20 le classi interessate dall’iniziativa) in piazza Unità d’Italia saranno gli stessi agenti della Polizia Locale.

Tra le 16 e le 18, invece, il percorso sarà aperto a tutti i bambini che vorranno cimentarsi su una delle colorate minicar elettriche: potranno salire a bordo anche i bambini più piccoli purché accompagnati nella guida da un genitore.

L’Amministrazione Comunale ringrazia la Banca di Credito Cooperativo di Cernusco sul Naviglio che, in qualità di sponsor di Stradafacendo, si è fatta carico dei costi complessivi dell’iniziativa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.