Un messaggio a Vandana Shiva, ecofemminista

Un messaggio a Vandana Shiva, ecofemminista

Giovedì 16 maggio 2013 la nostra città, Cernusco sul Naviglio, ha avuto l’opportunità di ospitare Vandana Shiva, scienziata e attivista indiana, nota per il suo impegno in favore della biodiversità, del rispetto per l’ambiente e dell’equità sociale. 
Il convegno sul Progetto Gjusti (Green Jobs Università Scuole Territorio Imprese) rivolto agli studenti di alcune scuole superiori della Martesana e facente parte degli eventi di “Expo Days 2013”, si è concluso con l’atteso intervento di Vandana Shiva.

Un gruppo di donne che appartengono alle associazioni LUD (Libera Università delle Donne) e UDI Donne di Oggi (Unione Donne in Italia) ha ritenuto importante essere presente.

Molti conoscono Vandana Shiva per le sue posizioni ambientaliste e per i suoi interventi in varie nazioni dei diversi continenti a sostegno di movimenti e comunità locali, con lo scopo specifico di difendere i diritti dei contadini e di evidenziare i rischi ambientali e sociali dell’ingegneria genetica.

Forse non tutti sanno che, tra le tante iniziative di cui è promotrice, è anche fondatrice del WEDO (Women’s Enviroment and Development Organization) e riveste pertanto un ruolo importante nel cosiddetto movimento globale ecofemminista.

E’ per noi significativo che nei suoi numerosi scritti e nei suoi discorsi abbia dichiarato che il sistema attuale può essere cambiato positivamente attraverso un maggior coinvolgimento delle donne.

In particolare la valorizzazione e lo spazio dati alle donne può garantire un approccio più sostenibile e produttivo all’agricoltura. In un mondo sempre più tecnologico e dominato dal binomio economia – finanza, il pensiero di Vandana Shiva è certamente in controtendenza.

Come donne siamo particolarmente sensibili al progetto di lottare per l’equità sociale, contrastando l’ingiustizia e la marginalizzazione in tutte le sue forme. Crediamo che sia sempre difficile e coraggioso “cantare fuori dal coro”, soprattutto se a farlo è una donna in sari che sfida i giganti delle multinazionali e del pensiero omologato.
Anche durante il recente intervento alla trasmissione televisiva Ballarò ci è sembrato di percepire una sorta di diffidenza e il mancato riconoscimento della sua piena competenza. Per quel che ci riguarda, la presenza di questa attivista ci ha emozionato e il suo pensiero ha lasciato un segno in tutte noi. Anche chi l’ha sentita per la prima volta è rimasta coinvolta dalla potenza del suo messaggio e dalla sua personalità. Il carisma, specialmente se incarnato nel femminile, è qualcosa che aiuta noi donne a trovare “il senso” che cerchiamo e a dare un indirizzo costruttivo al nostro vivere.

Per esprimerle l’apprezzamento delle nostre due associazioni unite nell’iniziativa, le abbiamo fatto pervenire questo messaggio:

Gentile sig.ra Shiva,
vorremmo esprimerle il nostro apprezzamento per il suo impegno nel promuovere consapevolezza e nell’intraprendere azioni per il bene del pianeta che chiamiamo casa; appartiene a tutti e ognuno di noi può contribuire a renderlo un luogo migliore in cui vivere.
Le donne, come gli uomini, possono farlo assumendosi la loro parte di responsabilità per cambiare il sistema attuale in modo positivo.
Abbiamo bisogno di capire come possiamo agire diversamente. Per questo la sua presenza qui oggi è molto significativa.
Come associazione di donne, ci consideriamo fortunate di incontrarla nella nostra città: lei è nota per il suo impegno e gli incessanti sforzi sulle problematiche ecologiche e sociali dei nostri tempi.
Inoltre si è spesa contro la logica patriarcale dell’esclusione e ha vinto il “Right Livelihood Award” per “aver collocato le donne e l’ecologia al centro del discorso sullo sviluppo”.
Siamo perciò fiduciose che il suo carisma possa motivare a che sia garantita equità e dignità alle donne, che sono responsabili per il progresso di qualsiasi società.
Crediamo che lei possa indicarci chiare linee-guida per il futuro, di cui ci sentiamo tutte parte.
Grazie per essere tra noi.

UDI – Gruppo Donne di oggi Cernusco e Martesana
LUD – Gruppo di Cernusco
 
 
 
 
20/05/2013 Rosaura Galbiati – Rosanna Rossattini
 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.